Marco Malvaldi con “Negli occhi di chi guarda”

Dall’autore de @IdelittidelBarLume, un altro libro tra comico e crime…

“Alberto e Zeno Cavalcanti sono due fratelli gemelli, ormai sessantenni, che hanno sempre vissuto nello splendido podere di famiglia, immerso nella natura toscana. Diversa però la storia personale dei due: Alberto ha un passato da broker fallito e un presente di ben pochi soldi a disposizione, con il patrimonio dissolto in vari investimenti finiti male. Zeno è invece di carattere più tranquillo, meno avventuroso e meno interessato al denaro. Colleziona arte e vive con il suo maggiordomo, Raimondo, un uomo anziano che è stato in alcuni istituti psichiatrici in gioventù e che ha ora trovato in Zeno un amico oltre che un datore di lavoro.

Fra i due gemelli c’è però una questione che deve essere risolta: l’eventuale vendita del podere. Alberto, in bolletta e sempre in cerca di soldi, è a favore, mentre Zeno non vuole spostarsi. I due si mettono d’accordo su un metodo ben strano, seppur non privo di una certa logica, per decidere il destino del podere. Bisogna scoprire chi dei due vivrà più a lungo, così da seguire la decisione del più longevo e risolvere una volta per tutte il dissidio.

Ma mentre sono impegnati a scoprire chi vivrà più a lungo o, per dirla in altro modo, chi morirà prima, accade un incidente che complica tutta la situazione: una notte un incendio mette in allarme il podere e, quando vengono spente le fiamme, fra la vegetazione bruciata c’è il cadavere di Raimondo.
I sospetti si concentrano inizialmente su Alberto, ma la possibile esistenza di un quadro originale di Ligabue rende più difficile la soluzione, e una nuova morte porterà infine alla verità…”

@sellerio

@IdelittidelBarLume

1 Commento
  1. Marisa Buschiner 3 settimane fa

    😘❤

Commenta

PALOMAR S.p.A. - P.Iva 01284061007 e C.F. 0439660580

Entra con le tue credenziali

o    

Hai perso la password?