Tag Archive for: BraccialettiRossi

LA GUERRA È FINITA
Foto del Profilo

Dal 13 gennaio su Rai Uno

LA GUERRA È FINITA

La guerra è finita inizia poco dopo la Liberazione, nei mesi in cui i sopravvissuti alle deportazioni tornano a casa. Tra questi, anche chi non troverà più nessuna famiglia ad attenderlo: bambini, bambine e adolescenti che hanno visto e vissuto l’orrore – allora ancora nascosto e indicibile – dei campi di sterminio. Questa storia parla di loro e di alcuni adulti coraggiosi che aiutano i ragazzi a riemergere lentamente alla vita, in un luogo improvvisato e privo di risorse, sullo sfondo di un’Italia provata, miserabile, ridotta in macerie.

I protagonisti adulti si chiamano Davide e Giulia. Davide era lontano da casa quando sua moglie e suo figlio sono stati presi, avviati ai treni e spariti nel nulla – cosa che non riesce a perdonarsi. Ha partecipato alla Resistenza, ma ora tutte le sue forze sono concentrate nella loro disperata ricerca. Giulia è figlia di un imprenditore che ha collaborato con i nazisti e da poco è stato arrestato e condotto in carcere. Le strade di Davide e di Giulia si incrociano per caso, quando ambedue si trovano alle prese con alcuni bambini e ragazzi, reduci dai campi, che non sanno da chi andare, cosa fare, dove trovare un rifugio. Aiutati da Ben, un ex ufficiale della Brigata Ebraica che ha rinunciato a rientrare in Palestina per dare una mano a quanti vorranno seguirlo nella nuova patria, Davide e Giulia occupano una tenuta agricola abbandonata dove, in una piccola scuola rurale, insegnava un tempo la giovane moglie di Davide.

Qui, passo dopo passo, con pochissimi aiuti dall’esterno, bambini e ragazzi italiani e stranieri riscoprono il rispetto reciproco, la solidarietà, la voglia di giocare, studiare, lavorare, amare. E raccontare – quasi sommessamente, con dolore – la loro perduta umanità. Le età sono le più diverse. E così le provenienze, le rabbie, le disperazioni e i sogni.

C’è Gabriel, che era orfano già da prima della guerra, ed è riuscito a fuggire da un campo di concentramento per poi essere raccolto e salvato dai partigiani polacchi. C’è Miriam, che un tempo suonava il piano e ora non sa o non vuole più farlo. C’è Sara che detesta il Paese che le ha portato via il padre, la madre e i suoi fratelli con le Leggi Razziali e non vede l’ora di andarsene in Palestina. Infine c’è Mattia, che non viene dai campi, ma è solo un ragazzo che dà una mano nella tenuta, nascondendo però un recente passato in cui è stato nelle milizie repubblichine, senza neanche sapere bene quello che faceva.

Ci sono poi i bambini più piccoli, come Giovanni che non riesce più a parlare dopo le atrocità che ha visto e si limita a disegnare. E i piccolissimi, come Ninnina, quattro anni, che ha anche lei un numero tatuato sul braccio. Nello scorrere del racconto, ognuno va incontro ai propri fantasmi, alle proprie paure e desideri, che finalmente potranno cominciare a prendere corpo. Ma per andare avanti dovranno fare i conti con il passato e ritrovare il senso delle parole e della testimonianza. E, nel giorno in cui la radio annuncia la sconfitta della monarchia e la nascita della nuova Italia repubblicana, Davide può finalmente rinunciare alle armi e riconciliarsi con se stesso e il mondo. È un luminoso giorno del giugno 1946 quello in cui, per lui e per il Paese, la guerra sarà davvero finita.

MICHELE RIONDINO                               Davide

ISABELLA RAGONESE                              Giulia

VALERIO BINASCO                                    Ben

e con

ANDREA BOSCA                                         Stefano Dell’Ara

CARMINE BUSCHINI                                Mattia

FEDERICO CESARI                                    Gabriel

CAROLINA SALA                                         Sara

JUJU DI DOMENICO                                 Miriam

BEATRICE CEVOLANI                               Eugenia

PAOLA SAMBO                                            Olimpia Terenzi

DIEGO FACCIOTTI                                     Giusto

ALFREDO PEA                                             Lorenzo

LAURA PIZZIRANI                                     Susanna

SARA LAZZARO                                          Giuditta

MARIA VITTORIA DALLASTA                Micol

AUGUSTO GRILLONE

nel ruolo di Giovannino

EVA SOAVI

nel ruolo di Lila

ANNA PINI

nel ruolo di Alisa

MAXIM GALLOZZI

nel ruolo di Thomas

e con

SANDRA CECCARELLI

nel ruolo di mamma Giulia

LA GUERRA È FINITA+
Conversazione su Tiresia
Foto del Profilo

Lunedì 11 giugno il 54° Festival del Teatro greco di Siracusa si arricchirà di un evento unico ed emozionante:

Conversazione su Tiresia, un testo che Andrea Camilleri ha scritto appositamente per l’INDA, e che sarà interpretato dallo stesso scrittore al Teatro Greco di Siracusa, in una Produzione INDA con la regia di Roberto Andò.  E’ la prima volta che Andrea Camilleri diviene attore di un suo testo, e che abbia scelto di farlo a questo punto della sua vita impersonando l’indovino cieco assicura alla circostanza un carattere memorabile.

Camilleri sceglie Tiresia e quel che di questo personaggio ci ha trasmesso la letteratura, la filosofia, la poesia, e lo elegge a pretesto – come già fece Borges con molti dei suoi temi prediletti – per investigare la cecità e la vocazione a raccontare storie. Le infinite manipolazioni subite dalla straordinaria figura dell’indovino attraverso epoche e generi, costituiscono per Camilleri uno specchio in cui riflettersi, e attraverso cui rileggere il senso ultimo dell’invenzione letteraria. L’indovino che compare nell’Odissea, il profeta reso cieco da Giunone (o da Atena?), punito perché rivelava i segreti degli dei, è il protagonista di una conversazione solitaria, nel corso della quale il più grande scrittore italiano, meditando ad alta voce sulla cecità e sul tempo, sulla memoria e sulla profezia, parlerà del suo viaggio nella vita e nella Storia.

Andrea Camilleri:  “Noi tutti siamo il teatro, il pubblico, gli attori, la trama, le parole che udiamo”, così scriveva Borges, e questo è vero per tutti, ma ancor di più per un cieco.  Da quando non vedo più, io vedo meglio, vedo con più chiarezza. Nella mia gioventù siciliana, i miei compagnucci contadini accecavano i cardellini perché sostenevano che da ciechi cantassero meglio.

Per i ragazzi delle Scuole di Siracusa e Provincia la Fondazione Inda offre il biglietto al prezzo imperdibile di 10€!!

Affrettatevi, sarà una serata memorabile!!

Info & biglietti:

https://bit.ly/2J1Se7k

Tel: +39 0931 487 248

Foto di LiaPasqualino

Conversazione su Tiresia+
“IL CAPITANO MARIA”
Foto del Profilo

STASERA alle ore 21.15 inizia su @Rai1 #IlCapitanoMaria!!!!!!!!

Martedì scorso a Roma si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della serie!! Sotto alcune foto della giornata!! Facciamole girare ed entriamo in tendenza!!

Protagonisti della serie saranno @VanessaIncontrada, @GiorgioPasotti, @CarmineBuschini, @FrancescoColella, @SergioPierattini, @CamillaDiana, @BeatriceGrannò, @MartinoLauretta, @AdrianoChiaramida, @ChristianBurruano, @GinoNardella, @LuciaSardo, @MarcoZingaro, @MassimilianoFrateschi, @MicheleOliveri, @LivioBeshir, @ManuelZicarelli

NON MANCATE,  A TRA POCO !!

             

 

“IL CAPITANO MARIA”+
“Tutto davanti a questi occhi”
Foto del Profilo

Lunedì 22 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, abbiamo presentato con Sky il documentario di Walter Veltroni su Sami Modiano, uno dei pochi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz Birkenau.

Una testimonianza incredibile, densa di emozione, un racconto dalla straordinaria forza emotiva.

“Tieni duro Sami, tu devi farcela”

Il Documentario “Tutto davanti a questi occhi”, realizzato da Sky e Palomar, andrà in onda SABATO 27 GENNAIO in occasione della Giornata della Memoria, nell’80mo Anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia.

 

 

“Tutto davanti a questi occhi”+
UNA STORIA SBAGLIATA film nelle sale
Foto del Profilo

Giovedi 4 uscirà nelle sale il bel film di Gianluca Tavarelli “UNA STORIA SBAGLIATA” con la stupenda Isabella Ragonese e Francesco Scianna.
E’ un film che noi amiamo molto, un film coraggioso e civile una universale storia d’amore e guerra.
Sabato sera i ragazzi del Cinema America hanno organizzato al Giardino degli Aranci una serata/prima di lotta con un loro “schermo pirata”, un migliaio di ragazzi hanno accolto calorosamente il film e gli attori.
Il film è distribuito da PalomarDistribuzione e sperimenteremo, da giovedì una distribuzione di Braccialetti Rossi nelle sale che proietteranno il film. Fino ad esaurimento chi acquisterà un biglietto al cinema avrà un braccialetto in dono. E’ un modo per continuare a distribuire gratuitamente i gadget della serie ma contemporaneamente invitarvi a frequentare più assiduamente le sale cinematografiche perchè fa bene alla mente.
E’ un film adatto ai vostri genitori, in particolare alle vostre mamme!
Questo è l’elenco ancora provvisorio, mercoledì pubblicheremo l’elenco definitivo.

Torino: CENTRALE. Genova: ARISTON. Milano: APOLLO. S. Donato Milanese: TROISI. Monza: TEODOLINDA. Mantova: ARISTON. Padova: MULTIASTRA. Trento: ASTRA. Udine: CENTRALE. Vicenza: ODEON. Bologna: CAPITOL. Cesena: SAN BIAGIO. Ravenna: ASTORIA 1. Piacenza: MULTISALA POLITEAMA. Forlì: ASTORIA. Rimini: LE BEFANE. Ferrara: APOLLO. Ancona: GALLERIA. Macerata: MULTIPLEX 2000. Fermo: SUPER 8. Colonnella: ARCOBALENO. Firenze: STENSEN. Pisa: ARSENALE. Prato: OMNIACENTER. Piombino: METROPOLITAN. Grosseto: STELLA DAL 26/06/15. Scarperia: GARIBALDI. Roma: FIAMMA, GIULIO CESARE, MAESTOSO, MADISON. Terni: POLITEAMA. Latina: OXER (dall’11/06). Perugia: ZENITH o POSTMODERNISSIMO (dall’11/06). Napoli: MODERNISSIMO. Afragola: HAPPY. Marcianise: BIG. Bari: ARMENISE. Molfetta: CITTA’ DEGLI ARTISTI. Castellana Grotte: SO.CRA.TE. Noicattaro: EXVIRI. Maglie: MODERNO. Palermo: IGEA LIDO. Gela: CINE TEATRO. Cagliari: ALKESTIS. Tempio Pausania: GIORDO. Santa Giusta: MOVIES.

UNA STORIA SBAGLIATA film nelle sale+
BRACCIALETTI ROSSI A FIRENZE
Foto del Profilo

Una giornata magnifica ieri a Firenze, i ragazzi di Braccialetti Rossi e Nicolò Agliardi, Federica Gentile e migliaia di voi a festeggiare cantando per ribadire che #BRlEmozioneContinua. Ci siamo fatti migliaia di foto con i ragazzi che nei prossimi giorni pubblicheremo su FB Braccialetti e su RAY per farvele scaricare.
Ho letto su Twitter ragazzi, fortunatamente molto pochi, che si lamentavano dell’assenza di alcuni ragazzi al live di Firenze.
Per primo la grande famiglia di Braccialetti Rossi deve tenere sempre a mente che i ragazzi protagonisti sono dei ragazzi come tutti voi, coi compiti in classe, con tante cose da fare e tanti impegni e la normalità di vita è per noi fondamentale sopra ogni altra cosa. Braccialetti è diversa da tutte le altre serie, organizziamo soltanto eventi gratuiti approfittando di tante occasioni che ci permettono di organizzarle.
E poi voglio dirvi con chiarezza, GLI ATTORI DI BRACCIALETTI SONO TUTTI UGUALI, a uno di voi può piacere più uno dell’altro ma rimangono TUTTI UGUALI.
E poi voglio dirvi anche che tutto il web di Braccialetti è stupendo perchè non ci si arrabbia, non si litiga, non ci si insulta e questo deve rimanere tale per SEMPRE. Scusatemi in anticipo per la durezza con cui redarguisco quando vedo nascere competizione e contrapposizione, non lo sopporto e non voglio che prenda piede. SIAMO DIVERSI E DOBBIAMO RIMANERLO.
WATANKA

BRACCIALETTI ROSSI A FIRENZE+
SI COMINCIA A GIOCARE
Foto del Profilo

I sogni sono importanti, raccontano il nostro inconscio e ci possono aiutare a capirci meglio. Quando ci si sveglia, appena ci si sveglia, i sogni si ricordano e si pensa di ricordarseli per sempre e invece svaniscono piano piano.
Provate a ricordarveli e scriveteli appena potete o raccontateli appena riuscite.
Se volete mandarceli seguite le istruzioni, se siete minorenni chiedete autorizzazione ai vostri genitori.
Noi li pubblicheremo solo su carlopalomar, li useremo per conoscervi e per conoscerci.
Per qualsiasi altro utilizzo dei filmati vi verrá chiesta l’ autorizzazione, se siete minorenni anche con il consenso dei vostri genitori. Se funzionerá il gioco mi piacerebbe tantissimo montarli in un unico grande film, ma chiederemo a ciascuno di autorizzarci, statene certi.
La regia di braccialetti rossi visionerá i filmati e se riterrá di potervi coinvolgere nella serie vi contatterá, per chiarezza vi devo dire che i nuovi ruoli non saranno tanti!
Non faremo casting con provini tradizionali perché non vogliamo dare un alibi a chi approfitta da tempo del successo di Braccialetti Rossi per illudere tanti ragazzi a nostra insaputa.
Buon gioco è vedremo insieme cosa succederá

Per partecipare seguite le istruzioni contenute nella pagina raggiungibile cliccando sul pulsante “GIOCA” nel menu o sull’immagine con scritto “Raccontaci i tuoi sogni” oppure cliccando qui: http://carlopalomar.it/contest-hosognato/

SI COMINCIA A GIOCARE+
ANCH’IO SONO NATO IMPARATO
Foto del Profilo

io conosco molto bene tutti i BraccialettiRossi, non solo quelli che recitano nella fiction ma anche quelli che sono a casa e tifano per la serie. Ho letto milioni di messaggi e mi sono sempre trattenuto dal correggere gli errori di sintassi perchè sono certo che sia meglio sbagliare un verbo che sbagliare con i sentimenti. I BraccialettiRossi hanno un cuore grande!!!!!!!!

ANCH’IO SONO NATO IMPARATO+
si inizia a giocare!!!!!
Foto del Profilo

Il sito definitivo è online!!!!
La prossima settimana sarà attivo il gioco che trovate qui a destra; #HOSOGNATO.
Potrete inviarci un filmato di una durata massima di tre minuti raccontando un sogno che avete fatto, fresco fresco. Con voi costruiremo la mappa dei sogni.
Se siete minorenni chiedete il permesso ai vostri genitori e inviate il filmato con loro.
Noi della Palomar guarderemo i filmati e segnaleremo al regista chi di voi potrebbe entrare nelle scelte dei nuovi ruoli.
Vi ricordo che è una terza serie e i nuovi personaggi sono pochi, ma buoni!!!!!
Per alcuni ruoli particolari vi segnaleremo delle caratteristiche che ricerchiamo.
Portate ancora qualche giorno di pazienza. Vi avviseremo.

si inizia a giocare!!!!!+

PALOMAR S.p.A. - P.Iva 01284061007 e C.F. 0439660580

Entra con le tue credenziali

o    

Hai perso la password?