Tag Archive for: #carlopalomar

La paranza dei bambini
Foto del Profilo

Sei quindicenni – Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò – vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel Rione Sanità. Con l’illusione di portare giustizia nel quartiere inseguono il bene attraverso il male. Sono come fratelli, non temono il carcere né la morte, e sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Nell’incoscienza della loro età vivono in guerra e la vita criminale li porterà ad una scelta irreversibile: il sacrificio dell’amore e dell’amicizia.

Napoli. Rione Sanità. Nicolas ha quindici anni, per avere soldi, vestiti firmati e un tavolo in discoteca, inizia a spacciare insieme ai suoi amici per il clan che domina il quartiere: i Marino.
Ma Nicolas e i suoi compagni odiano i Marino perché sfruttano i negozi del quartiere attraverso le estorsioni, di cui è vittima anche sua madre, proprietaria di una piccola lavanderia. Quando il clan viene indebolito da una serie di arresti, Nicolas con la sua banda di ragazzini decide di prendere il potere e di conquistare il Rione Sanità: un’impresa che appare fuori misura rispetto alla giovane età dei ragazzi.
Come prima cosa Nicolas si allea con i figli coetanei della famiglia di sistema che comandava prima dei Marino: gli Striano, che vivono nella vergogna di un padre pentito.
Poi Nicolas riesce ad incontrare Don Vittorio, un boss anziano agli arresti domiciliari che gli dà le armi necessarie a compiere un’azione armata per cacciare gli ultimi uomini rimasti del clan Marino. Una volta conquistato il Rione Sanità i ragazzi vivono la breve illusione di poter fare del bene: decidono di non chiedere più soldi ai negozi e di guadagnare solo con le piazze di spaccio.
Ma la gestione del potere è complessa e inadeguata agli ideali di un adolescente: la scelta criminale diventa giorno dopo giorno irreversibile e impone a Nicolas il sacrificio dell’amore e dell’amicizia.

Il film, tratto dal bestseller di Roberto Saviano,  sarà in concorso alla 69° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino e nelle sale di tutta Italia dal 13 febbraio.

Drammatico

13 febbraio 2019

Claudio Giovannesi

Francesco Di Napoli, Artem Tkachuk, Alfredo Turitto, Viviana Aprea, Valentina Vannino, Ciro Vecchione, Ciro Pellacchia, Mattia Piano Del Balzo, Pasquale Marotta, Carmine Pizzo, Luca Nacarlo, Aniello Arena, Roberto Carrano, Adam Jendoubi
La paranza dei bambini+
Lunedì 21 e martedì 22
Foto del Profilo

ATTENZIONE!!

Le ultime due puntate de IL CAPITANO MARIA andranno in onda lunedì 21 martedì 22, sempre su Rai1 

Appuntamento tra 3 giorni!!

La guerra tra i Patriarca e il gruppo di giovani hacker di Annagreca è scoppiata. E proprio allora Luce, innamorata di Filippo, si unisce a loro, scappando di casa. Maria cerca disperatamente di trovarla, sa che è in pericolo, come Annagreca, anche se non sa il motivo per cui i mafiosi vogliono morti i ragazzi. Proprio allora, grazie ad un vecchio documento scovato da Labriola, Maria trova le prove che la morte di suo marito è legata al caso di Annagreca. Lo dice a Luce, cercando di indurla a ricordare il giorno della morte del padre. La ragazzina era con lui in auto quando ha avuto l’infarto che lo ha ucciso. Ma Luce fa fatica a vincere il trauma e a ricordare cosa sia successo davvero… Seguendo Luce, i Patriarca scoprono dove si nascondono Annagreca e i suoi. Inizia per Maria una corsa mortale contro il tempo per salvarli prima che i killer li raggiungano e li uccidano. Ma nello stesso momento anche il piccolo Riccardo, senza che Maria lo sappia, si mette in pericolo…

 

Lunedì 21 e martedì 22+
“Corsi di Alta Formazione per il cinema e l’audiovisivo”
Foto del Profilo

DEMETRA FORMAZIONE – ente accreditato dalla Regione Emilia – Romagna con una consolidata esperienza nel settore del cinema e dell’audiovisivo – e PALOMAR, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, Stu Reggiane Spa e Fondazione E-35 organizzano tre corsi per la formazione di figure professionali per il cinema e l’audiovisivo.

Con la guida di professionisti e il coinvolgimento di realtà di livello nazionale, i partecipanti acquisiranno alte competenze tecniche e professionali adeguate ai fabbisogni delle imprese del settore, con particolare riferimento alla SCRITTURA, alla PRODUZIONE e al MANAGEMENT.

I corsi si svolgono, a partire da giugno e settembre al Parco Innovazione di Reggio Emilia, nello scenario del Capannone 19 delle storiche Officine Reggiane, oggi sede del Tecnopolo e dei suoi Laboratori di ricerca industriale.

Possono accedere ai corsi SOLO i RESIDENTI nella Regione EMILIA ROMAGNA.

La frequenza ai corsi è GRATUITA grazie al sostegno della Regione Emilia – Romagna che promuove le produzioni cinematografiche e la crescita delle professionalità del settore nel territorio regionale.

INFO e ISCRIZIONI:

Sito: icc.demetraformazione.it

E-mail: tutor.re@demetraformazione.it

Telefono: 0522/1606990

[embeddoc url=”http://carlopalomar.it/wp-content/uploads/2018/05/Folder-ER17-9008-24-04-WEB.pdf” download=”all”]

[embeddoc url=”http://carlopalomar.it/wp-content/uploads/2018/05/scheda_prog_web_01.pdf” download=”all”]

[embeddoc url=”http://carlopalomar.it/wp-content/uploads/2018/05/scheda_prog_web_02.pdf” download=”all”]

[embeddoc url=”http://carlopalomar.it/wp-content/uploads/2018/05/scheda_prog_web_03.pdf” download=”all”]

 

 

 

“Corsi di Alta Formazione per il cinema e l’audiovisivo”+
“Tutto davanti a questi occhi”
Foto del Profilo

Lunedì 22 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, abbiamo presentato con Sky il documentario di Walter Veltroni su Sami Modiano, uno dei pochi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz Birkenau.

Una testimonianza incredibile, densa di emozione, un racconto dalla straordinaria forza emotiva.

“Tieni duro Sami, tu devi farcela”

Il Documentario “Tutto davanti a questi occhi”, realizzato da Sky e Palomar, andrà in onda SABATO 27 GENNAIO in occasione della Giornata della Memoria, nell’80mo Anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia.

 

 

“Tutto davanti a questi occhi”+
Marco Malvaldi con “Negli occhi di chi guarda”
Foto del Profilo

Dall’autore de @IdelittidelBarLume, un altro libro tra comico e crime…

“Alberto e Zeno Cavalcanti sono due fratelli gemelli, ormai sessantenni, che hanno sempre vissuto nello splendido podere di famiglia, immerso nella natura toscana. Diversa però la storia personale dei due: Alberto ha un passato da broker fallito e un presente di ben pochi soldi a disposizione, con il patrimonio dissolto in vari investimenti finiti male. Zeno è invece di carattere più tranquillo, meno avventuroso e meno interessato al denaro. Colleziona arte e vive con il suo maggiordomo, Raimondo, un uomo anziano che è stato in alcuni istituti psichiatrici in gioventù e che ha ora trovato in Zeno un amico oltre che un datore di lavoro.

Fra i due gemelli c’è però una questione che deve essere risolta: l’eventuale vendita del podere. Alberto, in bolletta e sempre in cerca di soldi, è a favore, mentre Zeno non vuole spostarsi. I due si mettono d’accordo su un metodo ben strano, seppur non privo di una certa logica, per decidere il destino del podere. Bisogna scoprire chi dei due vivrà più a lungo, così da seguire la decisione del più longevo e risolvere una volta per tutte il dissidio.

Ma mentre sono impegnati a scoprire chi vivrà più a lungo o, per dirla in altro modo, chi morirà prima, accade un incidente che complica tutta la situazione: una notte un incendio mette in allarme il podere e, quando vengono spente le fiamme, fra la vegetazione bruciata c’è il cadavere di Raimondo.
I sospetti si concentrano inizialmente su Alberto, ma la possibile esistenza di un quadro originale di Ligabue rende più difficile la soluzione, e una nuova morte porterà infine alla verità…”

@sellerio

@IdelittidelBarLume

Marco Malvaldi con “Negli occhi di chi guarda”+

PALOMAR S.p.A. - P.Iva 01284061007 e C.F. 0439660580

Entra con le tue credenziali

o    

Hai perso la password?